Ultime notizie sul dl fiscale: gli emendamenti approvati – idealista.it/news

Dopo una notte di votazioni e divisioni in seno alla maggioranza, la commissione Finanza della Camera ha approvato le modifiche al decreto fisco. Vediamo quali sono le ultime notizie sul dl fiscale collegato alla manovra di Bilancio.

  • Carcere per i grandi evasori: è il tema su cui si è spaccata la maggioranza, con Italia Viva che ha votato no. Alla fine però la Commissione ha dato il via libera agli emendamenti che inaspriscono le pene per i grandi evasori, fino ad arrivare al carcere, meno si ammordiscono quelle per i reati minori.
  • Scadenza a settembre per il 730. Cambia il calendario fiscale per il modello 730, la cui scadenza passa dal 23 luglio al 30 settembre. Inoltre potranno presentarlo non solo i dipendenti e i pensionati, ma anche i titolari di redditi assimilati a quello di lavoro dipendente e i titolari di redditi di lavoro autonomo occasionale.
  • Abrogate le sanzioni per i commercianti senza Pos. Ad annunciarlo è stato il sottosegretario al Mef, Alessio Villarosa. 
  • Iva al 5% per gli assorbenti lavabili. Scende dal 22% al 5% l’Iva sugli assorbenti compostabili o lavabili. Il governo si è detto poi intenzionato a continuare su questa strada, abbassando l’Iva anche ad altre tipologie di prodotti femminili.
  • Rinviate le multe per chi non installa i seggiolini anti-abbandono. Sono rinviate al 6 marzo le multe per chi non si adegua alla normativa sui seggiolini anti-abbandono e viene incrementato a cinque milioni il fondo destinato alle agevolazioni sotto forma di credito d’imposta.
  • Incentivi per air-bag per moto. Viene introdotta una detrazione del 50% per una spesa massima di 500 euro per l’acquisto di air-bag per la moto.
  • Iva al 4% per le auto ibride ed elettriche per i disabili.
  • Stanziamento di 180 milioni per gli straordinari di polizia e vigili del fuoco. Sono in arrivo 180 milioni per il pagamento degli straordinari dei poliziotti e dei vigili del fuoco effettuati prima del 2019 e non ancora liquidati.

Source: idealista.it

Share:

Geef een reactie