Lucca Comics and Games 2019: Ultime notizie – Nerdando.com

Si è da poco conclusa l’ultima delle conferenze stampa che anticipano il prossimo Lucca Comics & Games: Becoming Human. Dopo un’edizione focalizzata sul valorizzare il territorio nel quale viene celebrata la fiera (e mi riferisco al Made in Italy dello scorso anno), la tematica scelta per questo fine ottobre pone l’attenzione sul concetto di “essere umani”.

Come anticipato a maggio e a luglio, il festival del gioco e del fumetto occuperà le mura della storica cittadina toscana dal 30 ottobre al 3 novembre, mentre a partire da questo sabato potrete cominciare a lustrarvi gli occhi con le numerose mostre espositive.

L’intera manifestazione è stata trasmessa in diretta sul canale Twitch dedicato, pertanto chi volesse gustarsela integralmente potrà accedervi senza problemi. Per tutti gli altri, invece, ecco le chicche più succulenti che sono state annunciate nel corso dell’evento.

La conferenza

Emanuele Vietina apre la conferenza con la sua carismatica loquacità, ricordando che il 30/10/2019 occorreranno i 100 anni dalla nascita di Paolo Grassi, colui che più di tutti iniziò la comunicazione e l’organizzazione fieristica. Becoming Human avrà come mezzo narrante il teatro, che viene visto come convogliatore delle numerose e differenti realtà da raccontare.

Si parlerà di cyberpunk, di post umanesimo e di altrettante discipline artistiche.

Fra musica e fumetto

Radio DJ sarà voce ufficiale di Lucca Comics and Games, e per l’occasione 5 fumetti iconici (fra cui Linus e Batman) sono stati ripresi e rivisitati, con le fattezze dei più noti fra gli speaker radiofonici.

A rappresentarli è Nikki, speaker di punta e cantautore, che ama tanto i fumetti quanto il rock and roll. Costui intratterrà il pubblico con un concerto sul main stage, in uno dei tanti momenti musicali che ci attendono a fine mese.

Il concerto di apertura del Comics sarà nelle mani degli Oliver Onions, perché la fiera non sia una qualunque Isola “che c’è” ma una quanto più reale e concreta Mompracem.

Crossmedialità

Giovedì 31 ottobre si realizzerà, davanti allo stand Bonelli, quella che sarà l’introduzione all’Universo Bonelli. Una sorta di “Bonelli Cinematic Universe” che si occuperà di integrare e mischiare i personaggi iconici, con formati vari e molteplici.

Anche Netflix si occuperà di crossmedialità, portando alcuni membri del cast della nuova serie di The Witcher, che da videogame e gioco di ruolo, diventa anche serie tv.

New entry è l’Amazon Box of Passion, un luogo di incontro fra consumatore e nuove tecnologie, nel quale ci sarà possibile interagire con Alexa, con il mondo Audible e con tante novità pensate per gli amanti del gioco e del fumetto.

Ospite riconfermato è infine Ferrari, definito da Vietina come player di popculture, che celebra i 90 anni dalla scuderia. Sarà a Lucca per lanciare la sua presenza nel mondo degli eSports, e sarà possibile avere a che fare con quella che è la Ferrari Driver Academy.

Editoria

Il Salone di Torino verrà a portare il Translation day, un evento nel quale potremo venire in contatto con il mondo della traduzione editoriale, grazie alla quale la diffusione dei romanzi in tutto il mondo è una realtà.

Presente un’edizione speciale de La principessa Sposa, il romanzo di William Goldman dal quale è tratto La storia fantastica. Una nuova versione del libro porterà 100 pagine inedite, mai diffuse in precedenza. Presente anche Il silenzio dei gondolieri, un altro libro di Goldman, pubblicato ora per la prima volta.

Compie 85 anni Donald Duck, e per questo a Lucca Comics and Games troveremo Don Rosa e un evento di caratura mondiale dedicato a un francobollo. Walt Disney Company e Poste italiane collaboreranno infatti per celebrare il papero più sfortunato del mondo con un francobollo ad hoc.

Gioco dell’Anno e Gioco di Ruolo dell’Anno

Come di consueto, durante l’ultima delle conferenze stampa sono stati eletti i giochi migliori dell’anno in corso fra quelli candidati.

La giuria presieduta da Paolo Cupola ha decretato vincitore del titolo di Gioco dell’Anno, El Dorado (ideato da Reiner Knizia per Ravensburger), che sbaraglia Gizmos (di Phil Walker-Harding per CMON, localizzato da Asmodee Italia), Luxor (di Rüdiger Dorn per Queen Games, in Italia grazie a Devir), Honga (di Günter Burkhardt per HABA, localizzato da Orsomago-Borella) e Mysterium (creato da Oleksandr Nevskiy e Olge Sidorenko per Libellud e localizzato sempre da Asmodee Italia).

A vincere il titolo di Gioco di Ruolo dell’Anno è invece stato HouseHold (Di Riccardo Sirignano e Simone Formicola, edito da Raven Distribution), che spicca sull’agguerrita concorrenza composta da City of Myst (Di Amit Moshe, edito da Son of Oak Game Studio e localizzato da Isola Illyon Edizioni), Coriolis – Il terzo Orizzonte (Di Tomas Harenston, edito da Fria Ligan e localizzato da Wyrd Edizioni), Heavy Sugar (Di Simone Morini, edito da Eleven Aces e distribuito da Aces Games) e Vampiri: La Masquerade (Di Kenneth Hit e Karim Muammar, edito da White Wolf Entertainment e localizzato da Need Games! e Asmodee Italia).

In fiera sarà possibile provare sia i due titoli vincitori, sia tutti i loro degni avversari, negli appositi stand al padiglione Carducci (ma vi consiglio di seguire le pagine social dei vostri editori del cuore per avere sempre notizie fresche e aggiornate).

Inoltre, durante la fiera si terrà il più grande torneo di Dungeons and Dragons, che vedrà sfidarsi numerosi volti noti da tutto il mondo. Influencer, attori e personalità celebri parteciperanno al torneo nella veste di giocatori, accompagnati da art director e producer del più noto fra i giochi di ruolo.

Conclusione

Come sempre, dunque, c’è tanta carne al fuoco. Non ci resta che aspettare ancora tre settimane, e poi di nuovo potremo tuffarci in quel turbinio di voci, colori ed emozioni che è Lucca Comics and Games, ricordandoci, quest’anno più degli altri, di restare umani.

Source: nerdando.com

Share:

Geef een reactie

Het e-mailadres wordt niet gepubliceerd. Vereiste velden zijn gemarkeerd met *